Il prossimo 27 e 28 novembre sarò ad Anagni, invitato dall’amico sen. Quagliariello come discussant in un dialogo tra credenti e non credenti al seminario “A Cesare e a Dio”.

Mi è stato chiesto di contribuire su questo argomento:
➡️ Dopo la pandemia: giovani e anziani, generazioni a confronto ⬅️

In queste ore sto sistemando il mio intervento che ho intitolato: “Custodire la memoria. Trasmettere la vita
Penso che durante il Covid si sia allargato uno strappo tra le generazioni di cui si parla poco.
Uno strappo che si consuma già su vari fronti:

  • precarietà della carriera lavorativa,
  • difficoltà a costruire un futuro stabile,
  • insostenibilità del sistema pensionistico,
  • cancel culture,
  • questione ecologica,
  • gap digitale,
  • isolamento relazionale,
  • povertà educativa,
  • abbandono sociale

Tuttavia il mio sarà un discorso incentrato su elementi costruttivi più che su analisi deprimenti.

Trovo che sia una bella occasione per dialogare anche con te, per cui se vuoi condividere il tuo pensiero basta solo che commenti qui sotto 📢

Riguarda il mio intervento del 2019